| 
Stampa

ORDINANZE DI DIVIETO FUOCHI

COMUNICATO STAMPA in merito alle “ORDINANZE DI DIVIETO FUOCHI”

Roma, 29 dicembre 2014
L’A.N.I.S.P. (Associazione Nazionale Imprese Spettacoli Pirotecnici che rappresenta gli interessi di tutti gli operatori del settore pirotecnico) nei confronti delle molte notizie che in
questi giorni vengono fornite dagli organi d’informazione su ordinanze comunali che vietano l’utilizzo di fuochi d’artificio per i prossimi festeggiamenti di capodanno, mette in evidenza che nella massima parte dei casi, queste ordinanze non vietano l’utilizzo di tutti i tipi di fuochi d’artificio, come lasciato intendere dai titoli dei giornali e non sono relative a tutti i luoghi e a tutte le situazioni.


Nelle ordinanze, per la massima parte dei casi:

  • Il divieto è limitato all’accensione di petardi e botti ( quindi a tipologie di articoli pirotecnici con effetto di scoppio) e non è rivolto anche a tutte le altre tipologie di fuochi d’artificio aventi effetto di luce e colore;
  • Il divieto non è per tutto il territorio comunale, ma solo per i luoghi dove si svolgono manifestazioni pubbliche e nel contesto del loro svolgimento o è relativo a zone particolarmente sensibili quali vicinanze di ospedali, case di cura e assistenziali, ricoveri di animali quali canili e gattili ecc. .


Ne consegue che per conoscere le effettive limitazioni delle locali ordinanze di divieto è necessario leggere direttamente le stesse e non limitarsi ai titoli dei giornali o alle sintesi fatte dai
servizi giornalistici radio‐televisivi; si invitano pertanto tutti gli operatori commerciali e tutti i consumatori, al fine di avere la corretta informazione, a consultare direttamente le ordinanze che si possono quasi sempre trovare sul sito del comune d’interesse, pubblicate sull’albo pretorio online.

Solo quello che è scritto dopo “ORDINA” è di interesse rilevante e non anche le premesse che a volte sono fuorvianti e si ribadisce che solo in questo modo si ha la possibilità di conoscere la reale portata dell’eventuale divieto anche al fine del suo corretto rispetto.


L’associazione A.N.I.S.P., sollecita tutti gli operatori ad approfondire il contenuto delle eventuali ordinanze di divieto locali, anche al fine della corretta informazione dei consumatori e se
del caso a far rettificare eventuali informazioni inesatte pubblicate sugli organi di stampa.

Qualora ordinanze riguardassero, senza esclusioni, tutte le tipologie di fuochi d’artificio e/o tutto il territorio comunale, datecene informazione al fine di valutare la possibilità di intraprendere iniziative di opposizione alle stesse o di attuare iniziative che ne ostacolino la riemissione il prossimo anno.

Con l’augurio di un sereno capodanno, senza incidenti e proficuo commercialmente, buon 2015.

Comunicazioni dall'ANISP

RIPRISTINO COMMISSIONI ESPLODENTI Venerdì, 16 Gennaio 2015 12:09
il Decreto legge 119/2014 .... all’articolo 9 ripristina la Commissione Consultiva centrale... Read more
ORDINANZE DI DIVIETO FUOCHI Lunedì, 29 Dicembre 2014 11:06
COMUNICATO STAMPA in merito alle “ORDINANZE DI DIVIETO FUOCHI” Roma, 29 dicembre... Read more
ORDINANZA SINDACALE COMUNE OSTIGLIA Sabato, 27 Dicembre 2014 11:14
COMUNICATO STAMPA - Roma 27 dicembre 2014 In merito a: Ordinanza sindacale del Comune di... Read more
ISTANZA DI REVOCA IN AUTOTUTELA Martedì, 23 Dicembre 2014 11:51
Istanza di revoca in autotutela al Comune di Ostiglia All'Ill.mo Sig. Sindaco del Comune di... Read more